Mantenere (dal latino “tenere con la mano”)
una famiglia significa non soltanto prendersi cura dei suoi bisogni necessari, ma anche accompagnarla in ogni fase della vita, dando ai propri cari tutti gli strumenti per potersi costruire un futuro il più possibile sereno. Per questo la fonte di sostentamento di una famiglia ha un ruolo così importante sia per i bisogni di oggi, che per i progetti di domani. Vale la pena allora porci una domanda:

COSA PUÒ METTERE A RISCHIO IL REDDITO?

Quando parliamo di cose che possono mettere in crisi la nostra solidità economica ci spaventiamo. E’ vero, ognuno di noi ha timori e paure per il proprio futuro, soprattutto se pensiamo che ci sono delle circostanze che possono minacciare ciò che ci è essenziale, ma non preoccuparti: per fortuna ci sono anche delle soluzioni!

Andiamo con ordine: guardiamo insieme quali sono le situazioni che possono mettere in pericolo il reddito di un lavoratore.

La perdita del lavoro
Si sa, il mercato del lavoro oggi sta attraversando un momento di grande difficoltà. Le cause sono molte e articolate.

Quello che possiamo osservare è che chi si affaccia oggi sul mondo del lavoro si trova davanti a una prospettiva nuova in cui il lavoro viene percepito sempre più come qualcosa di fluido e sempre meno come qualcosa di fisso. Da questo deriva uno stato di perenne incertezza economica che rende più difficile avviare progetti per il futuro.

D’altra parte anche i posti di lavoro che sembrano ormai ben consolidati sono messi in discussione dalle difficoltà economiche delle aziende.

malattia/invalidità
Nessuno vorrebbe mai pensarci, ma purtroppo una malattia o un imprevisto che compromette fisicamente la possibilità di lavorare, non solo può comportare la perdita della fonte di reddito, ma anche un carico di spese mediche che può mettere a dura prova la sussistenza di una famiglia.

Ti è mai capitato di pensare a queste eventualità e all’impatto che può avere su una famiglia?

Sei interessato a difenderti da queste incertezze e creare una disponibilità economica certa che non metta a rischio il mantenimento della tua famiglia?

 

 

 


E SE IL REDDITO NON E LA TUA PRINCIPALE FONTE DI SOSTENTAMENTO? COSA CAMBIA?

Quando a mantenerti non è il tuo reddito, ma i capitali mobiliari e immobiliari di tua proprietà e le rendite che da questi derivano, potresti pensare di essere più al sicuro da un punto di vista economico, ma tieni presente che ci sono tanti fattori che possono mettere al rischio la tua solidità economica. Guardiamoli insieme:

crisi di borsa.
Se hai degli investimenti in azioni e obbligazioni in borsa, un crack di borsa può azzerare in poco tempo i guadagni che hai accumulato in anni.

Un crollo di borsa può avere origine da una crisi finanziaria, da notizie allarmanti per il mercato, dalla recessione economica, e da diversi altri fattori, non sempre di facile monitoraggio. Gli equilibri della borsa, infatti, sono influenzati da tantissimi fattori e i mercati finanziari di tutto il mondo si influenzano tra loro con modalità difficili da prevedere.
Per questo una situazione economica instabile a livello globale, non permette di considerarsi al riparo da speculazioni finanziarie che possono mettere a rischio il tuo capitale investito.

instabilità del sistema bancario
Se il tuo capitale è interamente depositato in banca sul conto corrente, potrebbe sembrarti più al sicuro rispetto ad un investimento, che come sai comporta sempre un certo margine di rischio.
Tuttavia il tuo capitale depositato può risentire dell’instabilità del sistema bancario. Ne abbiamo numerosi e recentissimi esempi.

Devi tener presente infatti che in caso di fallimento di una banca i tuoi risparmi sono garantiti soltanto fino alla cifra di 105.000€.

E se sul tuo conto c’erano dei risparmi in più?

Il sistema del bail in, un provvedimento UE che regola la gestione del salvataggio delle banche, prevede che in caso di fallimento, queste vengano salvate con risorse interne e non più dai governi. Ciò significa che, in caso di crisi, il salvataggio della banca avviene tramite la confisca dei soldi dei risparmiatori.
E non soltanto di chi detiene azioni più a rischio, ma anche di chi detiene obbligazioni, e chi ha conti correnti superiori a 100.000€

 

 

immobili sfitti e danni a immobili
Se la tua fonte di sostentamento è l’affitto di immobili, la difficoltà a trovare affittuari può mettere in serio rischio le tue entrate, così come tutto ciò che può danneggiare gli edifici può mettere in pericolo la loro funzionalità. Un semplice cortocircuito, un tubo che si rompe.. e già i lavori da fare e i costi possono diventare ingenti. Leggi Qui per scoprire gli strumenti che ti aiutano a proteggere i tuoi immobili dai rischi più dannosi (link a articolo casa3).

Se già in questo caso parliamo di costi elevati, immagina cosa può succedere in caso di eventi più rovinosi, come alluvioni, incendi o scosse di terremoto. Potrebbero mettere in serio pericolo le tue certezze economiche distruggendo i tuoi capitali immobiliari.

Proteggere il tuo capitale dai rischi dell’imprevedibilità dei mercati e dagli imprevisti che possono danneggiare le tue risorse può garantirti una maggior sicurezza economica per oggi e per domani, creando nuove disponibilità economiche e finanziarie.

 

Francesca di Prato Assicura

 

 

Lascia un Commento, oppure contattaci.

Your email address will not be published.