Quando ci capita di prendere appuntamento per una visita specialistica tramite il Sistema Sanitario, ci possiamo trovare davanti a scenari differenti. Soprattutto quando il nostro caso non viene classificato come urgente, ecco che la prima data disponibile rischia di farsi attendere anche diversi mesi.
Su un portale online della Regione Toscana è possibile consultare i dati relativi al monitoraggio dei tempi di attesa per le prestazioni del Servizio Sanitario sul territorio regionale. Abbiamo cercato di capire quanto si attende per una visita specialistica a Prato. Ecco come vanno le cose.

Le difficoltà legate al Covid

Prima di addentrarci nei dati, occorre fare una premessa. Il sistema Sanitario Nazionale, come ben sappiamo, è stato duramente messo alla prova dallo scossone della pandemia, che, oltre a rappresentare un’emergenza medica brutale e inaspettata, ha anche causato una serie di inevitabili conseguenze su tutte le prestazioni sanitarie, bloccando per mesi visite, ricoveri, esami diagnostici.

La conseguenza di tutto questo è un rallentamento generale del sistema, che, per una serie di ragioni, difficilmente verrà riassorbito in tempi brevi. Ne abbiamo parlato più approfonditamente in questo articolo.

Le difficoltà legate alla pandemia hanno toccato tutto il Sistema Sanitario in modo abbastanza uniforme, tuttavia guardando ai dati raccolti riguardo ai tempi di attesa delle visite, si notano differenze tra un territorio e l’altro. Al di là, quindi, del rallentamento generale legato al periodo, ci sono evidentemente anche dei fattori strutturali, che determinano la capacità o meno di un territorio di eseguire in tempi ragionevoli le visite richieste dai cittadini.

I tempi d’attesa previsti dal Piano Regionale

Le prestazioni del Sistema Sanitario sono regolate dal Piano Regionale di Governo delle Liste d’Attesa, che serve a garantire che il servizio non scenda sotto un certo standard di qualità, stabilendo dei tempi massimi di attesa per l’erogazione delle prestazioni sanitarie.

Qui sotto riportiamo i tempi massimi di attesa stabiliti per le visite nel Piano Regionale di Governo delle Liste d’Attesa.

Tempi di attesa per una visita a Prato: i tempi previsti dal Piano Regionale
Fonte: Piano Regionale di governo delle liste di attesa 2019-2021

Puoi consultare l’intero piano regionale qui 

Come va a Prato?

Rispetto a questi parametri, i servizi erogati a Prato rispettano le disposizioni regionali?
Sul portale messo a disposizione dalla Regione si possono approfondire i dati sulle visite specialistiche delle ultime 6 settimane. È possibile, inoltre, aggregare i dati raccolti per macro aree, per “province” e per ambito medico.
I dati che vi presentiamo, quindi fotografano la situazione attuale, relativa all’ultimo mese e mezzo, e può essere soggetta a cambiamenti.

Per semplificare la lettura, la regione classifica 4 livelli di efficienza, identificandoli con 4 colori, in base alla percentuale di visite che avvengono entro i termini stabiliti dal Piano Regionale di Governo delle Liste d’Attesa.

I tempi di attesa per una visita a Prato: i livelli di efficienza
I tempi di attesa per una visita a Prato: i livelli di efficienza

 

Nel grafico qui sotto riportiamo i dati riscontrati a Prato sulle prestazioni delle visite specialistiche delle ultime 6 settimane per ambito medico di riferimento:

I tempi di attesa per una visita a Prato: i dati per ambito medico di riferimento
I tempi di attesa per una visita a Prato: i dati per ambito medico di riferimento. Grafico di Prato Assicura su dati Regione Toscana

 

Calcolando una percentuale complessiva, Prato si colloca attualmente nella “fascia di efficienza” arancione, quindi medio-bassa, con circa il 33% delle visite avvenute fuori tempo massimo.

Preoccupa in particolare, ovviamente, la zona rossa della classifica, con più del 76% delle visite cardiologiche svolte con tempi di attesa eccessivi.

Un bilancio

Nell’ambito della macro area Toscana Centro, i risultati di Prato si collocano appena al di sopra della provincia di Empoli, al di sotto del risultato del pistoiese e ben lontano dai risultati del fiorentino.

I tempi di attesa per una visita a Prato: i dati della macroarea Toscana centro
I tempi di attesa per una visita a Prato: i dati della macro area Toscana centro

 

I dati disponibili sul sito si limitano a distinguere tra le visite avvenute nei tempi stabiliti, e quelle che non hanno rispettato i termini auspicati, quindi non ci permettono di quantificare il ritardo con cui avvengono quelle prestazioni che sforano i tempi.

Tuttavia, come abbiamo già approfondito, anche prima dell’emergenza coronavirus, il sistema sanitario nazionale viaggiava già con tempi di attesa mediamente doppi rispetto a quelli stabiliti. Anche se si tratta di una media nazionale e non regionale, possiamo ipotizzare che con tutte le difficoltà legate alla pandemia, anche a Prato i tempi di attesa stessi si siano prolungati, e non certo accorciati. Tuttavia questo rimane un dato a cui non abbiamo accesso.

 

Davanti a tempi di attesa lunghi, viene naturale cercare soluzioni alternative. Una sanità senza tempi di attesa è possibile, ma ha inevitabilmente un costo. Quali sono le soluzioni e quanto sono onerose sul nostro territorio?

Qui puoi approfondire quali sono i costi a Prato

 

 

 

Fonti e dati raccolti:

Portale Regione Toscana 

Piano regionale di Governo delle Liste d’attesa

Nota metodologica di analisi